Home


 

Carissimi amici,

vi informiamo che il fine settimana del 20 e 21 giugno sarà l’ultimo in cui apriremo solo sabato e domenica, infatti da venerdì 26 giugno  resteremo aperti tutti i giorni fino ai primi di settembre!

Faremo qualche lunedì di chiusura, il 1° e il 3° di ogni mese.

Avremo bisogno di tutta la vostra collaborazione e comprensione perchè tutto è molto complicato e impegnativo, ma vogliamo poter regalarvi una esperienza ricca e positiva senza per questo mettere a rischio la salute di nessuno!

A tal fine, abbiamo inevitabilmente messo in campo alcune regole per garantire  il reciproco massimo rispetto.

In primis vi chiediamo dunque di NON CREARE ASSEMBRAMENTI di nessun genere, ne dentro ne fuori dal rifugio, rispettando la distanza interpersonale di 1 metro e utilizzando i percorsi che vi abbiamo preparato proprio per consentirvi di osservare più facilmente questa regola essenziale.

Fuori dalla porta di ingresso e in diversi punti del rifugio troverete a vostra disposizione il gel per igienizzare le mani.

Vi chiediamo di entrare indossando la mascherina, che toglierete solo una volta sistemati al vostro tavolo.

Per poter usufruire dei tavoli all’interno, è OBBLIGATORIA LA PRENOTAZIONE al numero 053668364

Per motivi che potrete facilmente comprendere, il menù sarà ridotto ma potrete contare sui nostri primi, tagliatelle al ragù, cinghiale, porcini, tortelloni burro e salvia e porcini, gnocchetti di patate con crema di formaggi, porcini e speck, taglieri di salumi e formaggi con crescentine montanare, anche da asporto, polenta calda con ragù, funghi o boscaiola o fonduta di formaggi ,  le nostre immancabili crostate e  torta di mele, gelati assortiti

Intanto partiamo così, poi se ci saranno le condizioni, vedremo di aggiungere qualche altra prelibatezza…

Per l’utilizzo delle camere, OBBLIGATORIA PRENOTAZIONE!

Certi della vostra grande collaborazione dettata anche dal vostro amore per la montagna, vi aspettiamo per ripartire insieme.

CE LA FAREMO!!!!

per prenotare:

> mail: info@capannotassoni.it  ma internet non prende quindi i messaggi verranno visualizzati raramente e con ritardo

> telefono fisso: 0536 68364

> cellulare: 331 981 2750 solo whatsapp

A presto!

— Lo staff del Capanno

Il rifugio


OSPITALITA’

Il rifugio Capanno Tassoni  offre vitto e alloggio, a chiunque ne faccia richiesta, e compatibilmente con la disponibilità di posti e i periodi di apertura.

Il rifugio dispone di 37 posti letto distribuiti in 7 camere ( due triple, due da quattro posti, una da cinque, una da sei e una da dodici). E’ possibile richiedere l’uso esclusivo matrimoniale di una camera con un supplemento di 15 € a testa.

in questo particolare momento, nel rispetto del distanziamento interpersonale, non tutti i posti letto saranno disponibili contemporaneamente e sarà sempre e comunque OBBLIGATORIA LA PRENOTAZIONE TELEFONICA!!!!

Leggi tutto “Il rifugio”

Cucina tradizionale


La cucina del Capanno

dato il momento particolare la cucina partirà in versione molto ridotta, privilegiando l’asporto per cui potrete trovare taglieri di salumi, formaggi , pesto montanaro con crescentine montanare e polenta con ragù di salsiccia , ai funghi, al formaggio o boscaiola.

il tagliere con crescentine (5 Pezzi) costa 12 € a persona

il piatto di polenta con ragù  o funghi costa 8 €, con boscaiola 9 €, con formaggio 7 €

la fetta di torta costa 3€

il coperto costa 2€

Per mangiare ai tavoli interni, occorre PRENOTARE!

0536 68364 il sabato e la domenica

3319812750 durante la settimana (se risulta spento, provate sempre anche al fisso!)

Il Bar

il nostro bar è un locale piccolo quindi entrerete pochi alla volta, max tre persone contemporaneamente, ma potrete ordinare ciò che volete e vi serviremo anche ai tavoli esterni!

Newsletter


Iscrivendovi alla newsletter del Capanno Tassoni, riceverete periodici aggiornamenti sulle novità del Capanno e gli eventi locali che ci coinvolgono oltre alle numerose attività che organizziamo, come ad esempio:

  • escursioni guidate diurne/notturne,
  • ciaspolate diurne/notturne,
  • eventi sportivi (MTB, sci-alpino, trekking, …),
  • cene a tema,
  • incontri di formazione.

NOTA BENE: Una volta compilato e inviato il form, riceverai una mail di conferma all’indirizzo che ci hai indicato. Nella mail troverai un link che consentirà, una volta cliccato, di finalizzare il processo di iscrizione alla nostra newsletter. NON INVIAMO SPAM: leggi qui la nostra Privacy Policy.

La storia


Nel cuore dell’ appennino emiliano, a 1317 metri di quota, nella splendida valle di Lamola, sorgeva nel 1930 per opera del Corpo Forestale dello Stato una struttura in sasso che doveva servire come ricovero e base operativa per quanti lavoravano nel progetto di rimboschimento della vallata.

Risalgono infatti a quell’ epoca alcuni importanti provvedimenti governativi tesi a creare occupazione nel tentativo di contrastare la massiccia emigrazione degli abitanti locali alla ricerca di lavoro e di condizioni di vita meno ostili, nonchè a consolidare i versanti che presentavano un importante dissesto idrogeologico. Leggi tutto “La storia”

La Via Francigena o Via Romea


La Via Francigena, anticamente chiamata Via Francisca o Romea e detta talvolta anche Franchigena, è parte di un fascio di vie, dette anche vie Romee, che conduceva alle tre principali mete religiose cristiane dell’epoca medievale: Santiago de Compostela, Roma e Gerusalemme. Leggi tutto “La Via Francigena o Via Romea”